Cerca le persone di successo che fanno il mestiere che ami, e trai ispirazione da loro

Molto tempo fa, osservare quelli che “ce l’hanno fatta” era per me motivo di frustrazione e invidia: volevo fare come loro, volevo ESSERE loro ma ahimé, la dea della fortuna non mi considerava nemmeno di striscio.
Quando finalmente ho realizzato che la fortuna non c’entrava proprio niente (o meglio, che la fortuna me la dovevo creare io), ho cominciato a guardare le persone di successo con uno spirito tutto nuovo; ho capito che quel sentimento di invidia era strettamente legato alla mia insicurezza e ai sensi di colpa, per non aver fatto tutto quello che potevo per raggiungere i miei obiettivi e assecondando procrastinazione e paura del giudizio – quello altrui ma soprattutto il più rigido di tutti, il mio.

Le persone di successo sono persone. Non creature mistiche.

Nel mondo del lavoro, c’è la tendenza generale ad impostare una facciata di perfezione.

Tutto deve sembrare perfetto dall’esterno, come se ammettere di essere umani e di avere dei difetti fosse un modo per danneggiare la propria immagine di autorevolezza.

Quando ti rendi conto di ciò, la distanza che percepisci fra te e il “professionista” si annulla: non è un mostro, mangia caga e dorme come ognuno di noi.

Semplicemente, lavora sodo per raggiungere i suoi obiettivi.
Perciò perché non osservare con attenzione ciò che fanno e prendere spunto? 😉

Alla ricerca delle persone di successo

Le regole base sono semplici e valgono per tutti, a prescindere dal tipo di settore/attività da analizzare:

🐣 Ragiona da cliente! Cerca su Google le parole che le persone, secondo te, utilizzano per cercarli a loro volta sui motori di ricerca

🐣 Cerca i professionisti con i quali puoi facilmente empatizzare, perché hanno una comunicazione che apprezzi o molto simile alla tua

🐣 Guarda chi fa qualche errore, secondo te, nell’immagine che comunica (branding) o qualche errore di strategia di marketing e prendi nota; potresti scoprire nel tempo che non era affatto un errore o, semplicemente, ti eviterai di farlo tu quando ti troverai nella stessa situazione

🐣 Non avere fretta e non essere superficiale – una ricerca come si deve, se fatta giornalmente (o quasi), dura almeno 3/4 settimane

🐣 Prendi nota di tutto il materiale, i libri di testo, i corsi che esistono per arricchirti; molti li userai, altri no…ma meglio avere una fonte da quale attingere, anche più in là nel tempo. Inoltre, ti accorgerai meglio di quali sono i “testi sacri” che vengono consigliati un po’ da tutti e dei nomi ai quali dare più peso rispetto ad altri

🐣 Iscriviti ai gruppi Facebook, forum, podcast, newsletter, ecc.

Immergiti completamente nel mondo in cui vuoi entrare e raccogli più informazioni che puoi!

Come ho trovato le mie persone di successo da seguire?

Prima di decidere di stravolgere la mia vita e diventare piemontese, volevo essere assolutamente sicura che la strada del copywriting fosse percorribile. Ma come potevo avere qualche certezza in più?

Siamo tanto fortunati al giorno d’oggi: su Internet trovi veramente di tutto e con grande facilità.

Così ho sfruttato il magico mondo del web e ho cominciato a cercare chi fa questo mestiere da tempo; ho cercato articoli in cui si raccontavano, nel loro percorso di apprendimento e nella loro vita di professionisti della scrittura persuasiva, sia online che offline. Mi sono iscritta a dei gruppi Facebook, senza essere un membro attivo ma osservando in religioso silenzio e assorbendo nuove informazioni come una spugna. Poi, non avendo ancora voglia di scappare, ho fatto un paio di piccoli investimenti: ho acquistato “How to write copy that sells” di Ray Edwards  e un paio di corsi su Udemy di Evan Kimbrell.

Già da questi strumenti iniziali ho cominciato a capire che stavo seguendo la direzione giusta, che molti meccanismi del copy li stavo già applicando nella vita di tutti giorni e nel mio lavoro da dipendente, istintivamente.
Ho continuato a cercare, fino ad avere una breve lista di “persone di successo” da poter seguire nel tempo.

Il mondo della comunicazione: la vecchia guardia e la nuova guardia

E’ facile distinguere chi è nato nell’era digitale da chi, invece, nella sua infanzia non ha avuto un cellulare o tantomeno un pc: questi ultimi non li trovi facilmente online, non hanno siti web personali, non sono particolarmente attivi sui social. Talvolta hanno un profilo su Linkedin (che non sempre fornisce info utili) ma, se sono professionisti che hanno lasciato un segno importante nel loro campo, li sentiremo nominare spesso dagli altri colleghi.

E’ il caso di Annamaria Testa, consulente per la comunicazione.

Ha scritto diversi libri, alcuni considerati veri e propri testi sacri (come “La parola immaginata”); scrive per una delle mie testate giornalistiche preferite, l’Internazionale; ha creato nuovoeutile.it, un portale dove raccoglie materiale sulla creatività, in tutte le sue forme. Oltre ad avere diversi decenni di esperienza sul campo, è fottutamente simpatica. In questo TED talk l’ho semplicemente adorata.

Pillole di psicologia? C’è Luca Mazzucchelli.

Psicologo e psicoterapeuta, tratta di crescita personale e lavorativa. I suoi podcast sono brevi, ma densi di spunti su cui riflettere. Da ascoltare assolutamente!

Invece del telegiornale, guardati un bel video di Marco Montemagno a colazione.

“Imprenditore tech”, nel suo canale Youtube affronta tematiche sul mondo del lavoro digitale, di nuove tendenze, ma anche di approccio vincente, nel lavoro e nella vita. E lo fa con un approccio leggero, ironico e pungente.

Chiara Gandolfi, la copywriter che vorrei diventare

Se penso a storytelling, passione e creatività, mi viene in mente subito il suo nome. Sarà che non è solo copy ma anche voice talent (e da cantante lirica, sento una certa affinità), ma ho spulciato il suo sito da cima a fondo e ogni tanto torno a guardarlo. Il suo modo di scrivere è semplice, pulito, senza tante parole ricercate ma allo stesso tempo mai banale. Ha scritto anche un libro (che devo ancora leggere, è in cima alla pila però!), “Scrivi più bianco”. Trovi il link nella pagina “Chi sono” sul suo sito.

Tatiana Schirinzi, esperta SEO

Diversa area di competenza, simile modalità di comunicazione di Chiara: linguaggio snello, diretto, con un po’ di “pucciosità” come piace a me. La sua “SEO pozione” è sicuramente magica quanto il nome.

Michela Murgia e “Morgana”, il podcast delle donne fuori dagli schemi

“Donne controcorrente, strane, pericolose, esagerate, stronze e a modo loro tutte diverse e difficili da collocare. Donne che vogliono piacersi e non compiacervi un po’ fate e molto streghe, belle e terribili insieme.”

E’ questa l’introduzione che ascolterai in ogni puntata, e non potrebbe essere più calzante. Poi metti una bella voce narrante, degli effetti sonori giusti piazzati al momento giusto, aggiungici “Dog days are over” di Florence & the Machine e otterrai un podcast da non perdere.

Dan Lok, da ragazzino del copy a multimilionario

Che la sua storia sia romanzata o meno, la sua capacità comunicativa è indiscussa: nato in Cina e trasferitosi in Canada all’età di 14 anni, racconta di aver fallito 13 attività prima di avere successo. Se stai pensando di avviare un’impresa e mastichi l’inglese quanto basta, i suoi video su Youtube potrebbero tornarti utili.

Giada Carta, una mentore poco convenzionale

Lei si definisce “Soulful mentor”: aiuta le donne a trovare l’abbondanza nella propria vita, trovando il giusto equilibrio fra la sfera professionale e quella personale.
Se mi conosci un po’, sai che non sono un tipo spirituale/religioso e che il mondo della magia, per me, è frutto della superstizione. Perché te lo sto dicendo proprio ora? Perché Giada ha un approccio molto particolare come mentore: fra un consiglio e l’altro ti citerà qualche tarocco, qualche dea pagana, qualche rituale…Ma, anche se non credi in tutto questo, poco importa: quello che ti insegnerà è assolutamente concreto e reale, soprattutto se aspiri a diventare una freelance. Dai un’occhiata al suo sito: ha messo a disposizione un bel po’ di materiale gratuito!

Andrea Giuliodori

E’ un ingegnere con la passione per la psicologia e gli strumenti di crescita personale. Gestisce efficacemente.com con grande successo e, secondo me, ha un certo talento per la scrittura. La sua newsletter del lunedì mi ha spesso rimescolato le idee in testa e sollevato la giornata. Grazie di esistere Andrea ❤️

Ljuba Daviè, web designer freelance

Quando ho un dubbio sulle mie attività online, penso sempre “cosa farebbe Ljuba?”

Sarà che ha scelto una grafica con colori pastello come piace a me, sarà che ama la cancelleria come me, ma io questa ragazza la adoro. Mi piace il suo portfolio, il suo brand, il messaggio che vuole portare nel mondo.
Se avessi mai bisogno di una web designer, so con assoluta certezza che mi rivolgerei a lei.

Qui puoi vedere il suo sito.

E tu? Quali sono le tue persone di successo da seguire?

Fammelo sapere con un commento qui sotto!

Non riesci a trovare persone a cui ispirarti? Forse prima devi scoprire se sei sul percorso professionale che fa per te.

Ho creato una piccola serie di esercizi, con lo scopo di fare un po’ di introspezione e, con un po’ di fortuna, ti aiuterà a trovare il lavoro dei tuoi sogni!

Ed è gratuito 🤗

.

Di cosa vorresti che parlassi nel prossimo post? Compila il form qui sotto, mi segnerò il tuo suggerimento!

Vuoi iscriverti alla newsletter?

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!